PostHeaderIcon La deposizione, di Angelo Palombini

La deposizione (dedicata a Guido Zingari)

Sono oramai convinto

la tua morte ha portato

una lacrima rossa

alle forze dell’ordine del sapere.

Avevamo un padre,

un fratello, la verzura tagliata

falce colpiva affilata

martello batteva su di essa.

Ideologici erano i tuoi occhi

coperti da lenti gialle

capivamo il tuo sguardo

quando chiedevi amore

per aver letto con convinzione

il nostro Libro

salvandoci dall’incomprensione.

Angelo Palombini

    Un Commento a “La deposizione, di Angelo Palombini”

    Lascia un Commento